COPERTINA
COESIONE TERRIORIALE: ANCI CHIEDE INCONTRO A BARCA PER ILLUSTRARE PROPOSTE COMUNI

05 Mar 2013

"L’ANCI si e’ fortemente mobilitata, sia a livello politico che tecnico, per dare il massimo contributo di idee e proposte alla consultazione pubblica sul documento presentato dal Governo, che ha avviato l'iter per definire i documenti di programmazione della politica di coesione per il periodo 2014-2020’’. E’ quanto scrive il Presidente dell’ANCI, Graziano Delrio in una lettera inviata al Ministro per la coesione territoriale, Fabrizio Barca. Dopo aver ricordato che ‘’a livello politico, non abbiamo mancato di condividere, anche in pronunciamenti ufficiali o in documenti approvati dagli organismi statutari, l'adesione piena ai sette principi innovativi del documento’’ Delrio sottolinea che ‘’anche le tre opzioni strategiche indicate per la coesione (mezzogiorno, citta’ e aree interne) trovano la nostra piena e convinta adesione’’. ‘’Ritengo che nella fase in cui siamo di conclusione del lavoro dei tavoli istituzionali - evidenzia il Presidente dell’ANCI - sia opportuno fare una prima sintesi sui versanti che piu’ direttamente interessano il sistema dei Comuni, con l’obiettivo che tutto il lavoro sin qui fatto possa concorrere a definire un Accordo di Partenariato con l'UE soddisfacente per l'Europa e utile al nostro Paese per fronteggiare questo grave momento di crisi’’. ‘’Consapevole delle difficolta’ ed incertezze dettate dal contesto politico, ma altrettanto fermo nel ritenere che sia necessario continuare a lavorare per il bene del Paese a tutti i livelli con concretezza e sguardo al futuro’’ Delrio ritiene opportuno proporre al Ministro Barca un ‘’breve incontro sul tema Citta’ in cui poter illustrare i contenuti del Position Paper ANCI e concordare insieme i passi e le iniziative successive, anche tenendo conto dell’elevatissimo interesse manifestato dai Sindaci’’.