Montagna: Gilmozzi,Dolomiti senz'auto cambiamento importante

10 Lug 2017

Trento - "Siamo di fronte a un cambiamento di grande importanza, innovativo, voi siete saliti fin quassu' a piedi, in bicicletta, e con le modalita' che si sono sempre usate per andare in montagna. Con questa scelta la politica guarda avanti, noi vogliamo pensare ai cittadini del ventunesimo secolo e a quelli delle generazioni future". Ad affermarlo l'assessore provinciale all'ambiente trentino, Mauro Gilmozzi, nella prima giornata di chiusura dei passi dolomitici alle auto. "Sui passi dolomitici - ha aggiunto Gilmozzi - vogliamo piu' persone, ma meno macchine. Abbiamo lavorato insieme, fra le due Province ma anche con i sindaci, i presidenti di comunita', gli operatori economici. Valorizzando questa capacita' di stare insieme possiamo andare lontano e questa e' solo la prima giornata di un progetto che guarda lontano, che va verso il futuro". Fra le iniziative in programma ogni mercoledi' ci sono i percorsi di scoperta delle Dolomiti Unesco, dal punto di vista paesaggistico e geologico promossi dalla Fondazione Dolomiti in collaborazione con il Muse di Trento. Ogni mercoledi' partenza alle dieci dall'info point Dolomites Vives. All'incontro di oggi infatti ha partecipato anche la direttrice della Fondazione Dolomiti, Marcella Morandini, che ha condiviso, fin da subito, il progetto Dolomites Vives. Tanta la gente arrivata al passo con la bicicletta, a piedi, qualcuno anche con la moto elettrica. L'oste di Corvara Michil Costa organizzatore, peraltro, della Maratona Des Dolomites, ultima edizione, la 31/a, disputata domenica scorsa, e' arrivato al Passo da Plan de Gralba con la bicicletta Bismark, per chi non la conoscesse quella con un enorme ruota anteriore e una piccolissima posteriore. Organizzatori operativi dell'evento le due societa' di marketing della Provincia autonoma di Trento e di Bolzano e le Aziende per il Turismo della Val di Fassa, della Val Gardena, della Val Badia. I tre direttori delle ApT hanno partecipato attivamente all'evento a partire da Andrea Weiss, direttore di Fassa. Anchela Procuradora del Comun General de Fascia, Elena Testor, e' salita al Passo Sella insieme all'assessore Gilmozzi. (ANSA).  

COPERTINE